A metà del sonno, una nuova storia con una lunga genesi

 

a metà del sonno ok ‘A metà del sonno’ nasce molti, forse troppi anni fa.

Non posso dire che si tratti di una storia nata dalla mia fantasia, quanto piuttosto ispirata a un evento realmente accaduto. Ma questo dovreste ormai averlo capito e cioè che per le mie storie traggo ispirazione dalla vita vera.

Uno dei protagonisti, che nel libro è lo zio Massimo, mi chiese tempo fa di scrivere la storia di sua nipote (che ho scelto di chiamare Ester). Gli ho promesso che lo avrei fatto, sentendomi in quel momento onorata di una simile richiesta.

Ho cominciato a fare ricerche, consultare documenti, libri scritti sull’argomento. Poi la vita ci ha messo lo zampino e nuovi sogni, progetti e un oceano sconfinato si sono messi di traverso tra me e quel libro che pure avevo cominciato a scrivere e che custodivo gelosamente in una cartella sullo schermo del mio pc.

É arrivato il momento di lasciar libera questa storia, che verrà pubblicata tra qualche settimana.

La mia speranza è di riuscire a trasmettere tutte le emozioni che i due protagonisti hanno provato e che io stessa ho sperimentato in prima persona relazionandomi con loro.

Come accade spesso, ho deciso di coinvolgere i miei amici e i miei lettori nella scelta della copertina. Il numero di partecipanti e l’entusiasmo dimostrato per questa iniziativa sono stati sorprendenti. Sorprese, queste, che scaldano il cuore e mi spingono a continuare.

Grazie a tutti!

 

 

 

Annunci